Stemma della Provincia di Brescia

Provincia di Brescia

La Provincia, il tuo Network

   inizio  cartina percorsi  scheda  escursioni  luoghi da visitare  i paesi attraversati  servizi utili  
Stampa mappa
 
Da Darfo Boario Terme a Pisogne
     
 
Lunghezza: Km 16.
Tempo di percorrenza:
Circa un’ora e mezzo
Andamento:
Aperto
Fondo:
Asfalto e sterrato
Tipo di bicicletta: City bike, da strada, hybrid, Mtb
Grado di difficoltà:
Per tutti
Come arrivare: In treno stazione di Boario Terme della linea Brescia Edolo (www.ferrovienord.it). In auto uscita Boario Terme
   

Percorso   Parziale Progr. Fondo Tipologia  
Partenza Parcheggio Archeopark   0,00      
Parcheggio Archeopark Ponte 0,80 0,80 asfalto Strada secondaria  
Ponte Svolta a destra 0,20 1,00 asfalto Percorso urbano  
Svolta a destra Campo sportivo 0,20 1,20 asfalto Percorso urbano  
Campo sportivo Svolta a destra 0,40 1,60 asfalto Percorso urbano  
Svolta a destra Passerella 0,70 2,30 asfalto Percorso urbano  
Passerella Passerella sull'Oglio 0,60 2,90 asfalto Percorso urbano fontanella
Passerella sull'Oglio Svolta a destra 0,20 3,10 asfalto Percorso urbano  
Svolta a destra Ponte su canale 0,80 3,90 asfalto Strada vicinale  
Ponte su canale Sottopasso tangenziale 0,80 4,70 asfalto Strada vicinale  
Sottopasso tangenziale Inizio sterrato 0,90 5,60 asfalto Strada vicinale  
Inizio sterrato Inizio asfalto 1,30 6,90 sterrato Strada vicinale  
Inizio asfalto Passerella 0,90 7,80 asfalto Strada vicinale  
Passerella Svolta a destra 0,20 8,00 asfalto Strada vicinale  
Svolta a destra Svolta a sinistra 0,10 8,10 asfalto Strada vicinale  
Svolta a sinistra Passerella 2,20 10,30 asfalto Strada vicinale  
Passerella A sinsitra e poi a destra 1,30 11,60 asfalto Strada vicinale  
A sinsitra e poi a destra Inizio corsia riservata 0,20 11,80 sterrato Percorso urbano  
Inizio corsia riservata Stop a sinistra 0,30 12,10 asfalto Pista cilabile  
Stop a sinistra Pista a fianco ferrovia 0,10 12,20 asfalto Strada medio traffico  
Pista a fianco ferrovia Inizio sterrato 1,10 13,30 asfalto Strada vicinale  
Inizio sterrato Inizio asfalto 0,50 13,80 asfalto Strada vicinale  
Inizio asfalto Stop 0,60 14,40 asfalto Percorso urbano  
Stop Rotonda 1,10 15,50 sterrato Strada vicinale  
Rotonda Inizio asfalto 0,20 15,70 sterrato Percorso urbano  
Inizio asfalto Santa Maria della Neve 0,40 16,10 asfalto Percorso urbano  
Santa Maria della Neve Rotonda 0,20 16,30 asfalto Percorso urbano  
Rotonda Rotonda 0,30 16,60 asfalto Percorso urbano  
Rotonda Stazione FNME 0,20 16,80 asfalto Percorso urbano  
  Totale Km 16,80        
 
Asfalto asfalto
14,00        
 
Sterrato sterrato
2,80        
             
 

Darfo Boario Terme, Archeopark.

Gianico.

Pian Camuno.

Pisogne.
La ciclabile inizia nei pressi dell’Archeopark di Darfo Boario Terme. Prendere la strada asfaltata che corre lungo il fiume Oglio sino al ponte a schiena d’asino di Darfo. Superatolo prendiamo a destra davanti alla chiesa e poi a sinistra sino ad un passaggio vicino al campo di calcio.

Con un percorso sinuoso superiamo i garage di alcune costruzioni moderne sino ad un altro impianto sportivo. Qui prendiamo a destra e poi a sinistra sino al termine delle piscine che aggiriamo a destra sul retro sino alla passerella che ci collega con il centro amministrativo di Darfo. Alla stop andiamo a sinistra e poi subito dopo a destra per un senso unico sino alle scuole.

Passati a fianco del monumento ai caduti arriviamo ad un ponte ciclo pedonale sul fiume Oglio. Superatolo prendiamo a destra lo stretto passaggio lungo l’argine del fiume sino ad incontrare una zona residenziale. Qui rendiamo nei campi superando un canale d’irrigazione. Il percorso prosegue tortuosamente nella campagna sottopassando in vari punti la tangenziale e superando mediante passerelle due profondi torrenti.

Giunti ad un altro insediamento residenziale, alla ferrovia, prendiamo a sinistra e subito dopo a destra utilizzando un tratto di pista ciclabile in sede propria. Allo stop attraversiamo con grande attenzione per imboccare la controstrada posta sotto al cavalcavia della tangenziale che ci conduce ad una strada sul fianco della ferrovia.

Il percorso ritorna nuovamente fra i campi sino alla zona artigianale di Pisogne. Allo stop superiamo la vecchia statale per imboccare una strada sterrata che ci riporta nei campi. Al suo termine non imbocchiamo la rotonda ma prendiamo lo sterrato a sinistra sino ad una zona residenziale.

Poche centinaia di metri e siamo nel sagrato di Santa Maria della Neve. Prendendo la strada posta di fronte arriviamo ad una rotonda che aggiriamo andando a sinistra sino ad una seconda rotonda, vicino al centro commerciale.

Qui, andando a destra arriviamo alla stazione ferroviaria o, proseguendo diritti possiamo raggiungere il caratteristico centro storico di Pisogne.
   
 
   inizio  cartina percorsi  scheda  escursioni  luoghi da visitare  i paesi attraversati  servizi utili