Stemma della Provincia di Brescia

Provincia di Brescia

La Provincia, il tuo Network

 
»
 
 
.
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
 
.
»
 
»
 
»
  Eu Road Safety Charter
 
 
 
Campagna 2006
 

La campagna di comunicazione del 2006 fa leva sulle dinamiche psicologiche del motociclista: la sensazione di onnipotenza che tanto facilmente caratterizza la sua esperienza.

In sella ad una motocicletta è facile sentirsi “invincibili”. Enrico Bonomini, ideatore della campagna (come delle precedenti edizioni in Provincia di Brescia), ha voluto mettere in scena quell’illusione di invincibilità ovvero di euforia che può far perdere al motociclista il senso del controllo. La comunicazione gioca sull’ironia dell’immagine, che restituisce un messaggio equilibrato nelle sue componenti razionali ed emotive.

 

DOWNLOAD
 
Spot radiofonico 1
Spot radiofonico 2
Spot radiofonico 3
 

ALTRE INIZIATIVE IN TEMA DI PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI
 
Il guidatore designato

L’iniziativa ha l’obiettivo di promuoverefra i giovani l’abitudine, già diffusa in altri Paesi europei, di individuare a rotazione colui che in una compagnia si impegna a “non bere” per guidare al rientro della serata.

Con lo slogan “Chi non tocca alcool questa volta, entra gratis la prossima” si invita ungiovane in un gruppo di almeno tre persone a candidarsi “guidatore sobrio” per il viaggio di rientro dalla discoteca. All’uscita della discoteca il giovane che ha aderito all’iniziativa sostiene l’alcool-test e, se rientra nei parametri di sobrietà, riceve un buono che gli permette nell’arco di dieci giorni di entrare gratuitamente nella stessa discoteca.

Per la campagna “guidatore designato” sono state appositamente realizzate più di 1000 T-shirt da Enrico Bonomini, ideatore delle campagne sulla sicurezza stradale della Provincia di Brescia. La maglia viene regalata a tutti coloro che, sottoponendosi spontaneamente al test dell’etilometro, dimostrano di non aver bevuto alcolici.

Notti sicure 

Il progetto è del tutto simile a quello già positivamente collaudato sulla riviera romagnola: coinvolge 10 comuni e permette ai giovani di raggiungere le discoteche senza autovettura.

Le corseserali e notturne nei giorni di venerdì e sabato sono due e collegano ToscolanoMaderno a Sirmione (linea verde), Lazise (Verona) a Toscolano Maderno (linea gialla). Il servizio si svolge tra le 18,30 e l’una del mattino. Nelle ore notturne il bus collega le discoteche e altri locali notturni.

Il biglietto costa 3 euro se valido 10 ore, 5per 22 ore ed è comprensivo, per quanti vanno in discoteca, dellosconto di 2 euro sull’ingresso nei 6 locali che hanno partecipato finanziariamente all’iniziativa.

L’autobus effettua lefermate in coincidenza con quelle dei normali bus di linea, con altre fermate in zone adiacenti a locali e discoteche, contraddistinte con appositi segnali.