Stemma della Provincia di Brescia

Provincia di Brescia

La Provincia, il tuo Network

 
»
 
 
.
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
»
 
 
.
»
 
»
 
»
  Eu Road Safety Charter
 
 
 
Campagna 2008
 

Spot "Colloquio di lavoro"
La nuova campagna per la sicurezza stradale della Provincia affronta il tema del guidatore designato attraverso un linguaggio ironico e scanzonato, tutt’altro che aggressivo. La morte, raffigurata con la più tradizionale delle icone, finisce disoccupata: i giovani sono riusciti a sconfiggerla alleandosi fra loro. Uno a turno non beve e riaccompagna gli altri in condizioni di sicurezza. Il modello comportamentale proposto è ben definito e pragmatico, non punitivo, né drammatico.

Autore della campagna Enrico Bonomini.
 
VIDEO
 
 

Spot radiofonici
L’assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Brescia, Mauro Parolini, invita tutti i conducenti alla prudenza: il numero delle vittime della strada sul nostro territorio è inaccettabile!

A fronte dell’impegno della Provincia nelle opere volte all’incremento del livello di sicurezza delle strade e alla riduzione dei fattori infrastrutturali di pericolosità, è importante che anche i conducenti  migliorino il proprio comportamento di guida in difesa della propria e della vita altrui. In particolare si richiama l’attenzione dei motociclisti e degli automobilisti, affinché il comportamento di guida sia sempre corretto ed prudente nei confronti di tutti gli utenti della strada, in particolare per i più vulnerabili in caso di incidente (ad esempio, il motociclista se l’urto è tra autovettura e motocicletta).

DOWNLOAD
 
 

RICONOSCIMENTI RICEVUTI

Lo spot “Colloquio di lavoro” è stato premiato da “Pubblicità & successo 2007-2008”.

 

 
ALTRE INIZIATIVE IN TEMA DI PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI STRADALI
 
Il guidatore designato

Prosegue l’iniziativa ormai condotta dalla Provincia con continuità dal 2006, avente l’obiettivo di promuovere tra i giovani l’abitudine di individuare a rotazione colui che, “non bevendo”, potrà guidare al rientro, facendosi garante della sicurezza dei propri amici.

Lo slogan “I don’t mix”, stampato su T-shirt e totem, è un invito a non mescolare alcool e guida: “se bevo non guido, se guido non bevo”.

In un gruppo di almeno 3 persone il ragazzo che sceglie di non bere alcolici e quindi di fare da conducente all’uscita dalla discoteca, riceve una T-shirt e un buono per un ingresso gratuito nella stessa discoteca, dopo l’esito negativo dell’etilometro. Con la collaborazione del Servizio di Emergenza 118, è “Catena della vita” a curare gli aspetti organizzativi dell’iniziativa. “Catena della vita” è costituita dal Centro Soccorso Pubblico di Bedizzole, Lonato Emergenza, Volontari ambulanze Nuvolento, Valtenesi.


Interventi di educazione stradale nelle scuole

La Provincia di Brescia ha rinnovato il proprio contributo all’attuazione di programmi di educazione stradale nelle scuole, sia a supporto delle attività di coordinamento condotte dal prof. Negri, dirigente dell’Istituto Tecnico per Geometri “N. Tartaglia”, su delega dell’Ufficio scolastico provinciale, sia finanziando iniziative formative nei singoli istituti, tra cui:

  • incontri organizzati nelle scuole superiori dall’Associazione Familiari e vittime della strada sul tema della difesa della vita, attraverso la testimonianza diretta di coloro che, a seguito di incidenti stradali, hanno vissuto drammi o handicap e con la collaborazione dell’Associazione amici traumatizzati cranici;
  • corsi pilota di carattere sperimentale nelle scuole superiori, con l’ausilio di psicologi, volti alla sensibilizzazione di gruppi di studenti volontari e aventi lo scopo di favorire la trasmissione tra pari della cultura per la sicurezza stradale.